Comunicati TomTom Telematics

Comunicati TomTom Telematics

Arriva sottoscrive un contratto paneuropeo con TomTom Telematics - a Bridgestone Company -, al fine di portare a livelli ancora più elevati gli standard di operatività dei suoi autobus Utilizzando tecniche di guida avanzate, Arriva prevede di ridurre le emissioni di CO2e di oltre 72.000 tonnellate all'anno L'accesso ai dati dei veicoli in tempo reale, combinato con la formazione dei conducenti, aiuterà oltre 32.000 conducenti di autobus a dare il loro meglio e offrire ai passeggeri viaggi più confortevoli ed ecologici Arriva, società europea leader nel trasporto di passeggeri, annuncia che ha firmato un contratto con TomTom Telematics, recentemente acquisita da Bridgestone, che provvederà a installare il proprio sistema telematico su 15.000 autobus nel Regno Unito e in altri nove paesi dell'Europa continentale. Arriva è impegnata nella diminuzione dell’impatto globale dei viaggi, nel miglioramento della qualità dell'aria nelle città congestionate e nella riduzione al minimo del proprio impatto ambientale come azienda. Questo ultimo investimento tecnologico - che dà ai conducenti un feedback istantaneo su frenata, accelerazione e stazionamento a motore acceso - consentirà ad Arriva di ridurre fino al 6% su base annuale il consumo di carburante per i suoi autobus in servizio, diminuendo ogni anno le emissioni di CO2e…
TomTom Telematics è il principale fornitore europeo di gestione della flotta ed è stato recentemente acquisito da Bridgestone Europa NV/SA, società sussidiaria di proprietà di Bridgestone Corporation, produttore numero uno al mondo di pneumatici e prodotti in gomma. A seguito della recente acquisizione, TomTom Telematics sarà presente dal 22 al 26 maggio, presso il PAD. 20 – Stand A 48, ad Autopromotec 2019, una delle principali manifestazioni fieristiche internazionali in tema di attrezzature automobilistiche e aftermarket. All’interno del proprio spazio espositivo, TomTom Telematics potrà mostrare le potenzialità delle sue soluzioni per il fleet management WEBFLEET e NEXTFLEET, riservando anche un’imperdibile offerta ai visitatori della manifestazione. Chi sceglierà di dotare la propria flotta aziendale di un sistema di gestione TomTom Telematics completo beneficerà di un’offerta economica limitata al periodo dell’evento, sul bundle che comprende la fornitura combinata di Driver Terminal PRO, dispositivo LINK e soluzione WEBFLEET. Un’occasione imperdibile per i fleet manager, che avranno la possibilità di adottare il sistema leader in Europa per la gestione delle flotte. WEBFLEET potrà aiutarli a ottimizzare rapidamente il loro parco veicoli, mostrando e aiutando a sfruttare i margini di crescita e di efficientamento dell’attività aziendale su strada, aumentando nel contempo il livello di sicurezza…
TomTom Telematics, recentemente acquisita da Bridgestone, ha lanciato il programma OEM.connect. Il programma utilizza un approccio a più fasi per consentire ai produttori di veicoli di connettersi con la TomTom Telematics Service Platform, il cuore di pluripremiate soluzioni per la gestione delle flotte di TomTom Telematics come WEBFLEET e NEXTFLEET. Dopo aver aderito a OEM.connect, i veicoli equipaggiati di connettività già dalla casa madre, saranno pronti per essere connessi a WEBFLEET e NEXTFLEET. I proprietari di questi veicoli potranno quindi accedere alle applicazioni standard di TomTom Telematics, che li aiuteranno ad aumentare l’efficienza, la produttività e la sicurezza delle operazioni delle loro flotte. Se una flotta è composta da auto, furgoni o camion di differenti marche, i dati provenienti da ciascun veicolo saranno presentati all’utente nella stessa modalità standardizzata, sulla medesima interfaccia. Questo semplifica la comparazione e le analisi. I costruttori di automobili ottengono il massimo dei vantaggi dell’esperienza di TomTom Telematics sia nell’ambito delle connected car che per utilizzi geografici più vasti. “Con più di 20 anni di esperienza nella telematica e nella gestione delle flotte,” afferma Thomas Becher, VP Business Development, TomTom Telematics, “abbiamo dimostrato attraverso il nostro lavoro con le aziende leader per la produzione di auto,…
La nuova ricerca di TomTom Telematics evidenzia che un gran numero di PMI sono afflitte dall’inefficienza del flusso di lavoro e si rivolgono all’automazione per migliorare produttività, comunicazione e costi Secondo un nuovo studio di TomTom Telematics, l’81% dei decision maker al servizio di piccole e medie imprese che utilizzano veicoli sono convinti che potrebbero portare a termine più attività se potessero digitalizzare una parte maggiore del proprio flusso di lavoro. Tuttavia, una volta chiesto loro in che modo gestiscano le attività quotidiane come la gestione delle spese, gli aggiornamenti dei clienti, la preventivazione e la fatturazione, la maggioranza ha rivelato di svolgere questi compiti più o meno manualmente. In un’altra parte dello studio si evince che il 59% degli intervistati ha ritenuto che l’elaborazione del report degli orari di lavoro richieda troppo tempo. È stato rilevato anche un diffuso consenso sul fatto che la gestione dei carburanti e dei veicoli sia un'area che desta preoccupazione, con il 66% degli intervistati che ha affermato che si potrebbe fare di più per ridurre i costi del carburante e il 55% che ha sottolineato come i costi dei veicoli siano più alti del necessario. “Questa ricerca ha coinvolto oltre mille aziende, tra…
ONE Lease sta dotando la sua intera flotta della soluzione per le auto connesse di TomTom Telematics, con lo scopo di migliorare la gestione dei veicoli e il servizio al cliente. Lo specialista francese del leasing e del fleet management utilizzerà il sistema basato su cloud TomTom Telematics Service Platform per ottenere una programmazione più dettagliata e ragionata della gestione della manutenzione dei veicoli. Ciò aiuterà i clienti di ONE Lease a prendere decisioni più sagge, basate su dati rilevanti e affidabili. “Diventando partner di TomTom Telematics, saremo in grado di accedere rapidamente a importanti dati del veicolo da tutti i nostri veicoli in leasing, aiutandoci a gestirli più efficientemente, e ad alzare l’asticella anche in termini di standard del servizio e di soluzioni a valore aggiunto che offriamo ai clienti,” afferma Marc Charpentier, Sales Director di ONE Lease. “L’implementazione della telematica sulla nostra intera flotta con lo scopo di migliorare i servizi per tutti i nostri clienti professionali è una tappa importante per la nostra industria” Il sistema aiuterà ONE Lease anche nei suoi sforzi per rimanere in regola con la legislazione relativa alla privacy e alla protezione dei dati. “Con la nostra Telematics Services Platform, i nostri partner…
Location technology specialist TomTom (TOM2) today announced the sale of its Telematics business to Bridgestone Europe NV/SA (“Bridgestone”), a subsidiary of Bridgestone Corporation in EMEA, for a purchase price of €910 million, and proposes to return the majority of the proceeds to its shareholders. This transaction allows the Telematics business to accelerate its growth trajectory and TomTom to become a more focused and agile company, shaping the future of driving with highly accurate maps, navigation software and real-time traffic information and services. “After a thorough review of strategic options, we have determined that the sale of Telematics to Bridgestone is in the best interest of both Telematics and our core location technology business,” commented Harold Goddijn, CEO, TomTom. “We will continue to invest in our innovative map-making system, enabling faster map updates while lowering operational costs, paving the road towards autonomous driving.” “We have found our perfect match in TomTom Telematics,” said Paolo Ferrari, CEO and President of Bridgestone EMEA and Executive Vice President of Bridgestone Group. “Our companies’ complementary assets and capabilities will create a fleet solutions powerhouse, and further strengthen Bridgestone’s digital technology arm. We are now well-positioned in EMEA to enhance our core tyre business, accelerate our…
L’azienda di analisi di mercato Berg Insight ha riconosciuto TomTom Telematics come il maggior fornitore di soluzioni di fleet management in Europa per il quarto anno consecutivo. La dichiarazione è stata effettuata nella 13^ edizione del report di Berg Insight Fleet Management in Europa che stima che la penetrazione complessiva del mercato dei sistemi di fleet management attivamente in uso raddoppierà nei prossimi cinque anni, passando dal 15% nel 2017 al 28,8% entro il 2022. “Quando abbiamo iniziato con WEBFLEET quasi 20 anni fa, pochi dei nostri clienti avevano sentito parlare del fleet management e dei suoi benefici. La nostra soluzione SaaS per il fleet management WEBFLEET è ora integrata nei processi operativi dei nostri clienti – aiutandoli a ridurre i costi del carburante, ad aumentare la produttività e a incrementare il numero di commesse completate ogni giorno”, afferma Thomas Schmidt, Managing Director di TomTom Telematics. “Nel corso della sua vita, TomTom Telematics ha visto molteplici rinnovamenti che ci hanno permesso di crescere fin dove siamo oggi. Attraverso le continue innovazioni, abbiamo dato forma al fleet management in Europa, e siamo impegnati nell’ulteriore sviluppo del mercato”, ha aggiunto Schmidt.
TachoShare offre il download da remoto dei dati del veicolo e dei driver e può essere integrato con soluzioni di analisi dei dati del tachigrafo di terze parti TomTom Telematics annuncia oggi di aver arricchito la sua soluzione WEBFLEET per il settore dei trasporti. Alla IAA Veicoli Commerciali 2018 di Hannover è stato lanciato ufficialmente TachoShare, un modulo per il download e l’archiviazione che scarica i dati del tachigrafo dai veicoli e consente agli utilizzatori di condividere i dati direttamente con i propri software di analisi. La soluzione è progettata per aiutare più aziende di trasporto a evitare alcuni dei problemi comunemente affrontati durante la gestione dei dati del tachigrafo. Con la tradizionale acquisizione manuale, i camion necessitano di essere in un luogo specifico dove sia disponibile la strumentazione per il download, il che impatta sul tempo trascorso sulla strada. TachoShare rimuove questa necessità, aiutando a mantenere la produttività ed evitando problemi di natura amministrativa, offrendo allo stesso tempo agli utilizzatori gli strumenti di cui hanno bisogno per essere conformi alla regolamentazione. TachoShare può essere integrato con il software di analisi dei dati dei tachigrafi scelto dall’utente, il che vuol dire che può essere aggiunto all’ambiente IT già esistente, con…
Più della metà delle aziende di trasporto in tutta Europa sono state interpellate o hanno ricevuto nei propri uffici degli accertamenti per verificare la conformità delle ore di guida dei propri driver. Ciò è quanto emerge da un nuovo studio di TomTom Telematics. La ricerca rivela, inoltre, che il 43% delle aziende è stato soggetto di ispezioni su strada da 1 a 5 volte nello stesso periodo. Inoltre, il 41% delle aziende di trasporto afferma di avere cancellato tra 1 e 10 opportunità di lavoro che volevano assegnare ai guidatori negli ultimi 12 mesi, a causa dell’impossibilità di avere visibilità delle ore di guida giornaliere residue dei propri conducenti. “Abbiamo interpellato oltre un migliaio di aziende di trasporto in tutta la UE,” afferma Marco Federzoni, Sales Director di TomTom Telematics Italia, “ed è chiaro che essere conformi alle regole sulle ore di guida può causare seccature amministrative e incidere sulla produttività”. “La maggioranza degli intervistati - oltre il 60% - adesso utilizza il download da remoto per gestire i dati dei tachigrafi, il che non sorprende se si considera che è il metodo più semplice e meno dispendioso in termini di tempo. Una significativa minoranza, comunque, per essere conforme si…
Un nuovo studio di TomTom (TOM2) Telematics rivela che le aziende italiane adottano tecnologie innovative per aumentare la produttività e gestire in maniera migliore gli impiegati, ma vengono scoraggiate dalla mancanza di informazioni affidabili. TomTom Telematics, fornitore di servizi per la gestione della flotta e i veicoli connessi, evidenzia che la stragrande maggioranza delle aziende (84%) crede che la tecnologia sia importante nella selezione, motivazione e mantenimento dei dipendenti. Nel contempo, l'aumento della produttività (25%), il miglioramento del servizio clienti (17%), l'aumento delle vendite (14%) e la riduzione dei costi aziendali (14%) sono stati i motivi citati più frequentemente per l'adozione di nuove tecnologie. Quasi i due terzi delle aziende (62%), in ogni caso, credono che ci sia una mancanza di consulenza affidabile per chi è alla ricerca di nuovi sistemi tecnologici, con il 33,5% degli intervistati che individuano nella mancanza di informazioni da parte dei fornitori la maggiore sfida da affrontare. Tra le altre sfide chiave citate sono incluse la mancanza di esperienza all’interno delle aziende (30%) e l’incapacità di trovare un fornitore che si adatti all’organizzazione (20%) e ai costi (52,5%). “Ormai è innegabile il fatto che viviamo in un mondo connesso,” spiega Marco Federzoni, Sales Director di…
Pagina 1 di 13