Comunicati TomTom Telematics

Comunicati TomTom Telematics

Location technology specialist TomTom (TOM2) today announced the sale of its Telematics business to Bridgestone Europe NV/SA (“Bridgestone”), a subsidiary of Bridgestone Corporation in EMEA, for a purchase price of €910 million, and proposes to return the majority of the proceeds to its shareholders. This transaction allows the Telematics business to accelerate its growth trajectory and TomTom to become a more focused and agile company, shaping the future of driving with highly accurate maps, navigation software and real-time traffic information and services. “After a thorough review of strategic options, we have determined that the sale of Telematics to Bridgestone is in the best interest of both Telematics and our core location technology business,” commented Harold Goddijn, CEO, TomTom. “We will continue to invest in our innovative map-making system, enabling faster map updates while lowering operational costs, paving the road towards autonomous driving.” “We have found our perfect match in TomTom Telematics,” said Paolo Ferrari, CEO and President of Bridgestone EMEA and Executive Vice President of Bridgestone Group. “Our companies’ complementary assets and capabilities will create a fleet solutions powerhouse, and further strengthen Bridgestone’s digital technology arm. We are now well-positioned in EMEA to enhance our core tyre business, accelerate our…
L’azienda di analisi di mercato Berg Insight ha riconosciuto TomTom Telematics come il maggior fornitore di soluzioni di fleet management in Europa per il quarto anno consecutivo. La dichiarazione è stata effettuata nella 13^ edizione del report di Berg Insight Fleet Management in Europa che stima che la penetrazione complessiva del mercato dei sistemi di fleet management attivamente in uso raddoppierà nei prossimi cinque anni, passando dal 15% nel 2017 al 28,8% entro il 2022. “Quando abbiamo iniziato con WEBFLEET quasi 20 anni fa, pochi dei nostri clienti avevano sentito parlare del fleet management e dei suoi benefici. La nostra soluzione SaaS per il fleet management WEBFLEET è ora integrata nei processi operativi dei nostri clienti – aiutandoli a ridurre i costi del carburante, ad aumentare la produttività e a incrementare il numero di commesse completate ogni giorno”, afferma Thomas Schmidt, Managing Director di TomTom Telematics. “Nel corso della sua vita, TomTom Telematics ha visto molteplici rinnovamenti che ci hanno permesso di crescere fin dove siamo oggi. Attraverso le continue innovazioni, abbiamo dato forma al fleet management in Europa, e siamo impegnati nell’ulteriore sviluppo del mercato”, ha aggiunto Schmidt.
TachoShare offre il download da remoto dei dati del veicolo e dei driver e può essere integrato con soluzioni di analisi dei dati del tachigrafo di terze parti TomTom Telematics annuncia oggi di aver arricchito la sua soluzione WEBFLEET per il settore dei trasporti. Alla IAA Veicoli Commerciali 2018 di Hannover è stato lanciato ufficialmente TachoShare, un modulo per il download e l’archiviazione che scarica i dati del tachigrafo dai veicoli e consente agli utilizzatori di condividere i dati direttamente con i propri software di analisi. La soluzione è progettata per aiutare più aziende di trasporto a evitare alcuni dei problemi comunemente affrontati durante la gestione dei dati del tachigrafo. Con la tradizionale acquisizione manuale, i camion necessitano di essere in un luogo specifico dove sia disponibile la strumentazione per il download, il che impatta sul tempo trascorso sulla strada. TachoShare rimuove questa necessità, aiutando a mantenere la produttività ed evitando problemi di natura amministrativa, offrendo allo stesso tempo agli utilizzatori gli strumenti di cui hanno bisogno per essere conformi alla regolamentazione. TachoShare può essere integrato con il software di analisi dei dati dei tachigrafi scelto dall’utente, il che vuol dire che può essere aggiunto all’ambiente IT già esistente, con…
Più della metà delle aziende di trasporto in tutta Europa sono state interpellate o hanno ricevuto nei propri uffici degli accertamenti per verificare la conformità delle ore di guida dei propri driver. Ciò è quanto emerge da un nuovo studio di TomTom Telematics. La ricerca rivela, inoltre, che il 43% delle aziende è stato soggetto di ispezioni su strada da 1 a 5 volte nello stesso periodo. Inoltre, il 41% delle aziende di trasporto afferma di avere cancellato tra 1 e 10 opportunità di lavoro che volevano assegnare ai guidatori negli ultimi 12 mesi, a causa dell’impossibilità di avere visibilità delle ore di guida giornaliere residue dei propri conducenti. “Abbiamo interpellato oltre un migliaio di aziende di trasporto in tutta la UE,” afferma Marco Federzoni, Sales Director di TomTom Telematics Italia, “ed è chiaro che essere conformi alle regole sulle ore di guida può causare seccature amministrative e incidere sulla produttività”. “La maggioranza degli intervistati - oltre il 60% - adesso utilizza il download da remoto per gestire i dati dei tachigrafi, il che non sorprende se si considera che è il metodo più semplice e meno dispendioso in termini di tempo. Una significativa minoranza, comunque, per essere conforme si…
Un nuovo studio di TomTom (TOM2) Telematics rivela che le aziende italiane adottano tecnologie innovative per aumentare la produttività e gestire in maniera migliore gli impiegati, ma vengono scoraggiate dalla mancanza di informazioni affidabili. TomTom Telematics, fornitore di servizi per la gestione della flotta e i veicoli connessi, evidenzia che la stragrande maggioranza delle aziende (84%) crede che la tecnologia sia importante nella selezione, motivazione e mantenimento dei dipendenti. Nel contempo, l'aumento della produttività (25%), il miglioramento del servizio clienti (17%), l'aumento delle vendite (14%) e la riduzione dei costi aziendali (14%) sono stati i motivi citati più frequentemente per l'adozione di nuove tecnologie. Quasi i due terzi delle aziende (62%), in ogni caso, credono che ci sia una mancanza di consulenza affidabile per chi è alla ricerca di nuovi sistemi tecnologici, con il 33,5% degli intervistati che individuano nella mancanza di informazioni da parte dei fornitori la maggiore sfida da affrontare. Tra le altre sfide chiave citate sono incluse la mancanza di esperienza all’interno delle aziende (30%) e l’incapacità di trovare un fornitore che si adatti all’organizzazione (20%) e ai costi (52,5%). “Ormai è innegabile il fatto che viviamo in un mondo connesso,” spiega Marco Federzoni, Sales Director di…
TomTom Telematics ha lanciato una nuova linea di prodotti per rendere più veloce ed efficiente la gestione delle flotte. La soluzione Software-as-a-Service (Saas), WEBFLEET, è stata completamente riprogettata e include caratteristiche inedite e una nuova e più intuitiva esperienza per l’utente, che racchiude possibilità di personalizzazione avanzate. Il rinnovato software viene esaltato se abbinato alla nuova gamma di driver terminal TomTom PRO. Insieme, essi forniscono un più efficace invio di comunicazioni di lavoro e le migliori informazioni disponibili sul mercato in termini di calcolo degli itinerari, di navigazione e di condizioni del traffico. “Abbiamo attinto a più di 18 anni di esperienza nel fleet management per sviluppare la nostra prossima generazione di prodotti, includendo i feedback della nostra base globale di 49.000 clienti,” ha detto Thomas Schmidt, Managing Director di TomTom Telematics. “L’interfaccia semplice e chiara di WEBFLEET offre un’esperienza di utilizzo superiore e la nuova architettura consente uno sviluppo più rapido delle caratteristiche principali. Ciò facilita anche una maggiore velocità di sviluppo e diffusione delle applicazioni connesse dei partner, permettendo alla tecnologia di adattarsi ed evolvere in base ai bisogni dei clienti.” Una delle caratteristiche recentemente migliorate consente ai manager di pre-impostare specifici percorsi nel Nuovo WEBFLEET utilizzando un…
Il traffico congestionato ha incrementato mediamente il tempo di viaggio del 25%, pari a circa 24 minuti in più al giorno per veicolo Circa 585 milioni di Euro è il valore del tempo che si è perso nel 2016 a causa del traffico nelle 25 città italiane più congestionate1, in base ad una ricerca condotta da TomTom Telematics. Secondo il TomTom Traffic Index Report , il traffico ha causato un incremento del tempo complessivo di viaggio mediamente del 25%. Questo influisce sul tempo medio speso sulla strada di 24 minuti che, ai 675.6012 veicoli industriali (leggeri e pesanti) guidati nelle città, costano ciascuno circa 3,75 € al giorno3. “In confronto a 9 anni fa, nei capoluoghi italiani oggetto della ricerca, mediamente il livello di traffico non ha accennato a diminuire,” spiega Marco Federzoni, Sales Director di TomTom Telematics Italia, “In città come Palermo, Roma e Messina si registrano dati davvero preoccupanti. L’esigenza primaria è quella di superare la sfida del traffico, per tornare a essere padroni delle ore lavorative sprecate.” Federzoni prosegue “Restare bloccati nel traffico fa lievitare i costi per ogni singolo driver e incide in maniera evidente sia sull’efficienza del servizio fornito ai clienti che sulla produttività dei…
Il traffico congestionato ha incrementato mediamente il tempo di viaggio del 37%, pari a circa 33 minuti in più al giorno per veicolo Circa 63 milioni di Euro è il valore del tempo che si è perso nel 2016 a causa del traffico a Palermo, Messina e Catania, le 3 città siciliane più congestionate1, in base ad una ricerca condotta da TomTom Telematics. Secondo il TomTom Traffic Index Report , il traffico ha causato un incremento del tempo complessivo di viaggio mediamente del 37%. Questo influisce sul tempo medio speso sulla strada di 33 minuti che, ai 65.8402 veicoli industriali (leggeri e pesanti) guidati nelle 3 città, costano rispettivamente 4,82€ al giorno a Palermo, 4,20€ al giorno a Messina e 3,22€ al giorno a Catania.3 “In confronto a 9 anni fa, nelle 3 città siciliane oggetto della ricerca, mediamente il livello di traffico è aumentato,” spiega Marco Federzoni, Sales Director di TomTom Telematics Italia, “Nelle città di Palermo, Catania e Messina si registrano dati davvero preoccupanti. L’esigenza primaria è quella di superare la sfida del traffico, per tornare a essere padroni delle ore lavorative sprecate.” Federzoni prosegue “Restare bloccati nel traffico fa lievitare i costi per ogni singolo driver e…
Il traffico congestionato ha incrementato mediamente il tempo di viaggio del 40%, pari a circa 42 minuti in più al giorno per veicolo Circa 200 milioni di Euro è il valore del tempo che si è perso nel 2016 a causa del traffico nella città di Roma1, in base ad una ricerca condotta da TomTom Telematics. Secondo il TomTom Traffic Index Report , il traffico ha causato nella capitale italiana un incremento del tempo complessivo di viaggio mediamente del 40%. Questo influisce sul tempo medio speso sulla strada di 42 minuti che, ai 165.4102 veicoli industriali (leggeri e pesanti) guidati nelle città, costano ciascuno circa 5,19 € al giorno3. “In confronto a 9 anni fa, Roma ha registrato un calo del 2% del livello del traffico. Tuttavia, proprio nel 2016 la congestione stradale è tornata a crescere nella capitale,” spiega Marco Federzoni, Sales Director di TomTom Telematics Italia, “In città come Roma si registrano dati davvero preoccupanti. L’esigenza primaria è quella di superare la sfida del traffico, per tornare a essere padroni delle ore lavorative sprecate.” Federzoni prosegue “Restare bloccati nel traffico fa lievitare i costi per ogni singolo driver e incide in maniera evidente sia sull’efficienza del servizio fornito…
Il traffico congestionato ha incrementato mediamente il tempo di viaggio del 33%, pari a circa 32 minuti in più al giorno per veicolo Quasi 41 milioni di Euro è il valore del tempo che si è perso nel 2016 a causa del traffico nella città di Napoli1, in base ad una ricerca condotta da TomTom Telematics. Secondo il TomTom Traffic Index Report , il traffico ha causato nel capoluogo campano un incremento del tempo complessivo di viaggio mediamente del 33%. Questo influisce sul tempo medio speso sulla strada di 32 minuti che, ai 45.2312 veicoli industriali (leggeri e pesanti) guidati nella città, costano ciascuno circa 3,96 € al giorno3. “In confronto a 9 anni fa, Napoli ha registrato un aumento del 2% del livello del traffico,” spiega Marco Federzoni, Sales Director di TomTom Telematics Italia, “In città come il capoluogo campano si registrano dati davvero preoccupanti. L’esigenza primaria è quella di superare la sfida del traffico, per tornare a essere padroni delle ore lavorative sprecate.” Federzoni prosegue “Restare bloccati nel traffico fa lievitare i costi per ogni singolo driver e incide in maniera evidente sia sull’efficienza del servizio fornito ai clienti che sulla produttività dei lavoratori. Grazie ai nostri driver…
Pagina 1 di 13