Comunicati

Comunicati

TomTom Telematics è stato riconosciuto come maggior fornitore di soluzioni di fleet management in Europa per il terzo anno consecutivo dall’azienda di analisi di mercato Berg Insight. La dichiarazione è stata effettuata nella 12^ edizione recentemente pubblicata nel report di Berg Insight Fleet Management in Europa. “Il mercato europeo del fleet management ha proseguito la sua rapida crescita nel 2017, guidata da una crescente consapevolezza che i benefici dei veicoli connessi possono portare alle organizzazioni,” spiega Johan Fagerberg, CEO di Berg Insight. “TomTom Telematics ha avuto un grande successo nella capitalizzazione di questo e ha vissuto una solida crescita del fatturato anno su anno, superando i suoi concorrenti. Le innovative soluzioni telematiche dell’azienda sono state determinanti nell’aiutare la crescita delle sottoscrizioni durante gli ultimi anni e oggi vanta il doppio di abbonati in più rispetto al suo concorrente più vicino.” Thomas Schmidt, Managing Director di TomTom Telematics, aggiunge: “TomTom Telematics continua a costruire la sua invidiabile reputazione come partner di fiducia per il fleet management, con soluzioni specializzate per aiutare le aziende di tutte le dimensioni e in tutti i settori a ridurre i costi e ottimizzare le loro operazioni.” “Questo risultato testimonia della forza di WEBFLEET e della nostra…
LeasePlan, una delle più grandi aziende di fleet management al mondo, e TomTom Telematics, tra i leader mondiali nella telematica per i veicoli e i servizi per le connected car, annunciano oggi una partnership. Grazie alla collaborazione, LeasePlan potrà proporre le ultime tecnologie cloud-based di fleet management alle sue aziende clienti. La partnership è un elemento chiave per la strategia di LeasePlan volta a fornire “qualsiasi veicolo, in qualunque momento e in qualsiasi posto”. In base all’accordo di servizio, i clienti di LeasePlan potranno accedere alle avanzate soluzioni cloud-based di TomTom per il fleet management e le connected car, tra cui WEBFLEET. Tali soluzioni, che supportano i clienti in termini di conformità alle ultime normative sulla riservatezza dei dati, aiutano i fleet manager e i mobility manager delle aziende corporate a incrementare le performance, fornendo dati in tempo reale sulle metriche chiave della flotta. Per i conducenti, la connettività dei veicoli fornirà una mobilità più smart, che accresce totalmente l’esperienza di guida, incrementando l’efficienza su strada e semplificando le attività nel suo complesso. LeasePlan farà anche leva sulla Service Platform cloud-based di TomTom Telematics, permettendo a all’azienda di ottimizzare ulteriormente le performance delle sue attività di fleet management nelle aree…
Gottardi Autotrasporti, azienda di trasporti operante sul territorio nazionale e internazionale, ha introdotto l’utilizzo di WEBFLEET, la soluzione SaaS di TomTom Telematics, per gestire la sua flotta di mezzi pesanti (bilici, trattori con semirimorchi e autotreni) in modo ancora più efficiente. L’azienda, che opera sul mercato dal 1949, dopo aver investito sul rinnovo del parco mezzi, ha scelto di aggiornare anche l’aspetto tecnologico dell’azienda. In seguito all’implementazione di un sistema di gestione dei trasporti in cloud sviluppato da SIMA Tech, era fondamentale rinnovare anche la soluzione di localizzazione dei veicoli, per integrare il tracciamento dei mezzi con il nuovo gestionale. “Dopo un’attenta analisi del mercato e dei player presenti sul mercato, abbiamo scelto la soluzione proposta da TomTom Telematics, in quanto è un’azienda riconosciuta come leader di mercato e fa parte di un gruppo solido multinazionale.” spiega Andrea Gottardi, titolare dell’azienda, “WEBFLEET si integra perfettamente con i nostri sistemi di back office e fornisce dati davvero precisi sui consumi di carburante, con alert tempestivi sugli ammanchi.” A partire da luglio 2016 la Gottardi Autotrasporti ha installato la soluzione di TomTom Telematics su tutti i mezzi della flotta. “I vantaggi sono stati subito evidenti,” afferma Gottardi “Grazie a WEBFLEET possiamo localizzare…
Più di due terzi delle aziende italiane (67%) dichiara di non utilizzare i sistemi tecnologici introdotti negli ultimi 5 anni, secondo i dati rilevati durante una nuova ricerca1 di TomTom Telematics. Questo dato è confermato dal fatto che il 37,5% delle aziende dichiara di utilizzare ancora la carta per registrare e archiviare informazioni sensibili e il 32,5% sostiene di adottare fogli di calcolo. “Le aziende che introducono nuovi sistemi tecnologici in modo lento o tardivo rischiano di retare indietro e, di conseguenza, perdere il loro vantaggio competitivo,” spiega Marco Federzoni, Sales Director Italia di TomTom Telematics. “Strategie digitali a lungo termine, unite all’integrazione di soluzioni tecnologiche in azienda, possono essere la chiave di volta per semplificare i processi, aiutando a migliorare l’efficienza delle operazioni, la produttività e contribuire alla crescita dell’azienda nel complesso.” La ricerca, condotta tra 400 manager di aziende italiane, ha comunque rilevato che il 61% degli intervistati riconosce l’importanza dell’utilizzo di tecnologie al passo con i tempi in azienda. I costi sono la barriera più rilevante all’introduzione di soluzioni tecnologiche, indicati dal 31% degli intervistati. Il 24% indica come causa la difficoltà ad introdurre nuovi sistemi mentre il 16% rileva una resistenza da parte dei dipendenti. Un…
Il 33% delle aziende italiane con dipendenti che guidano per motivi di lavoro, afferma di non fornire ai propri collaboratori corsi di formazione per aiutarli a guidare in modo più sicuro. Questo quanto è emerso da una ricerca condotta recentemente da TomTom Telematics, tra i dirigenti di 400 aziende italiane1. Le aziende con dipendenti che, per motivi di lavoro, devono mettersi al volante, sono indubbiamente sottoposte a grandi rischi. La strada è un pericoloso nemico e i numeri relativi agli incidenti stradali parlano chiaro: circa il 63% delle aziende ne ha visto i suoi dipendenti coinvolti. “La formazione è fondamentale per supportare i collaboratori ad adottare uno stile di guida sicuro ed efficiente” spiega Marco Federzoni, Sales Director Italia di TomTom Telematics. “Inoltre, dobbiamo iniziare a pensare che la formazione classica, può essere affiancata con le nuove soluzioni tecnologiche, come i dispositivi telematici di ultima generazione che sono in grado di fornire consigli di guida in tempo reale e alert predittivi.” Purtroppo, invece, secondo i dati della ricerca, ad oggi il 20% delle aziende ancora non fornisce nessun tipo di dispositivo tecnologico per aiutare i suoi collaboratori a guidare in modo più sicuro. Federzoni aggiunge: “Il potenziale offerto delle soluzioni…
Il 63% delle aziende italiane con dipendenti che guidano per motivi di lavoro, sostiene che i propri collaboratori sono stati coinvolti in incidenti stradali, con conseguenti periodi di assenza e malattia: questo dato è emerso da una recente ricerca condotta da TomTom Telematics, tra i dirigenti di 400 aziende italiane1. Sono molti i comportamenti che possono distrarre i driver delle flotte aziendali, compromettendo la loro sicurezza al volante durante le attività lavorative. Dalla ricerca emerge, inoltre, che più del 34% delle aziende fa ancora verifiche manuali dei titoli di guida dei collaboratori e dello stato delle assicurazioni in essere, mentre quasi il 5% non lo fa affatto, riducendo quindi il livello di attenzione rispetto alle competenze e alla tutela dei propri collaboratori. “La guida è una delle attività più rischiose per i dipendenti delle aziende che trascorrono parte della propria giornata lavorativa sulla strade,” spiega Marco Federzoni, Sales Director Italia di TomTom Telematics. “Le aziende devono adottare metodi di lavoro innovativi per ridurre i rischi dei collaboratori con benefici diretti alla propria attività”. L’82% per cento delle aziende, infine, sostiene di aver subito perdite in termini di produttività in seguito a incidenti stradali dei propri collaboratori. Federzoni aggiunge: “Un approccio…
Il 43 per cento dei van driver italiani, intervistati durante una recente ricerca, sostiene che lo stress lavorativo ha un impatto negativo sulla propria vita privata e famigliare. Lo studio, condotto da TomTom Telematics, evidenzia una notevole pressione per i driver, causata dalla fitta schedulazione delle attività. Il 39 per cento degli intervistati sostiene, infatti, di essere messo sempre sotto pressione a causa del programma di lavoro quotidiano, mentre un ulteriore 30 per cento sostiene che questo accada regolarmente, il 26 per cento occasionalmente. Questi dati dovrebbero far alquanto preoccupare le aziende. Il 25 per cento di driver intervistati, infatti, dice che a causa dei tempi pressanti arriva tardi agli appuntamenti lavorativi, causando quindi malcontento nei clienti, mentre il 19 per cento supera i limiti di velocità oppure guida in modo meno sicuro e il 17 prende scorciatoie o dedica meno tempo del dovuto alle attività previste. “I conducenti dei veicoli commerciali leggeri hanno una funzione cruciale per l’economia italiana, ma il problema reale è che non sono in grado di effettuare al meglio il loro lavoro in quanto sono costretti a lavorare sotto un’eccessiva pressione,” spiega Marco Federzoni, Sales Director Italia di TomTom Telematics. “Sembra che i conducenti debbano…
Il 14 giugno arriva l'evento dedicato alle soluzioni che rendono "leggera" la gestione delle flotte delle aziende di trasporto pesante, corrieri e veicoli commercial TomTom Telematics, insieme a SIMA Tech e Comedata, presenterà il 14 giugno prossimo presso Villa Ecetra a Patrica (FR), le innovative soluzioni dedicate al mondo dei trasporti pesanti, corrieri e veicoli commerciali leggeri. L’evento #NonSoloPesante sarà il momento in cui questi tre player di profilo internazionale si riuniranno per presentare una gamma di proposte per chi si occupa di trasporti: dalla soluzione SaaS di fleet management TomTom WEBFLEET, alle app SGA per la gestione dei trasporti e delle consegne, fino al software per l’ottimizzazione dei percorsi GiriFacili, il tutto perfettamente integrato ai sistemi aziendali già esistenti. “Lavoriamo in stretto contatto con oltre 350 partner sviluppatori in tutto il mondo e la nostra piattaforma aperta ci permette di integrare WEBFLEET con soluzioni di terze parti, per offrire un servizio in linea con le esigenze dei nostri clienti.” spiega Marco Federzoni, Sales Director Italia di TomTom Telematics “Le aziende di trasporti, sia leggeri che pesanti, cercano sempre più soluzioni customizzate per poter migliorare il proprio servizio e durante l’evento #NonSoloPesante, insieme a SIMA Tech e Comedata, vogliamo raccontare…
TomTom Telematics ha avviato una collaborazione con SIMA Tech, per migliorare la gestione dei viaggi e delle consegne, attraverso il driver terminal TomTom Serie PRO 8 insieme alla pluripremiata soluzione SaaS per il fleet management WEBFLEET. La soluzione SGA di SIMA Tech, attraverso due app mobile scaricabili direttamente sui driver terminal TomTom Serie PRO 8, può aiutare le aziende a migliorare la gestione delle attività di trasporto, spedizione e logistica. L’app SGA D2D, progettata per il monitoraggio dei viaggi, permette all’autista di comunicare direttamente con il back office, visualizzare le attività assegnate, gestirne l’avanzamento e l’esito attraverso l’acquisizione di contrassegno, la cattura della firma e della foto del documento dal driver terminal TomTom Serie PRO 8, archiviando il tutto via mobile. Questo permette al back office di restare aggiornato sullo stato dell’attività in tempo reale. L’app SGA POD, invece, è stata ideata per aiutare le aziende a migliorare la gestione delle consegne, permettendo ai conducenti di visualizzare la lista di carico direttamente dal proprio dispositivo TomTom Serie PRO 8 e segnalare lo stato dell’attività e l’acquisizione dei documenti di prova di consegna, inviando subito le informazioni a WEBFLEET. “Le due applicazioni permettono ai clienti che utilizzano i driver terminal TomTom…
Il Driver of the Year Awards conferma l’impegno di TomTom Telematics per la sicurezza stradale TomTom Telematics ha lanciato la prima edizione del Driver of the Year Awards, gara che ha l’obiettivo di promuovere l’adozione di standard di guida più sicuri e responsabili nelle flotte aziendali di tutta Europa. Durante la competizione verranno classificate le performance dei partecipanti secondo il loro punteggio maturato in base allo stile di guida, al fine di trovare il conducente che guida in modo più sicuro ed efficiente nei 14 Paesi coinvolti. I punteggi verranno calcolati in base all’incidenza di eventi di guida quali sterzate e frenate brusche per km, individuati attraverso la soluzione di fleet management TomTom WEBFLEET. I dieci finalisti si sfideranno per il gran titolo Europeo di Driver of the Year al Circuito di Catalogna a Barcellona il 21 ottobre prossimo. “Questa competizione è stata ideata con l’obiettivo di far si che la sicurezza dei conducenti rappresenti una priorità di estremo rilievo per le aziende europee, incoraggiando una gestione della flotta più efficiente anche in termini di costi, ” spiega Taco van der Leij, VP Marketing di TomTom Telematics. “Si stima che gli incidenti stradali siano la causa di un quarto delle…
Pagina 1 di 11